Psicologo online: bambini nella lavatrice

psicologo online

LA RICHIESTA

Una madre parlando dei suoi 2 figli disse:
“Quando è nato il mio secondo figlio ho sognato che la mia pancia fosse una lavatrice per infilarci la mia prima figlia”
Mi chiedo il significato di questo sogno e perché volesse infilare la prima figlia in lavatrice.
Grazie

 

LA RISPOSTA DELLA PSICOLOGA

Buongiorno gentile lettrice,

Durante la gravidanza e i primi mesi dal post parto le mamme hanno un’attività onirica molto accentuata. Questa peculiarità è dovuta alle modifiche che il sonno delle mamme subisce, influenzato dagli ormoni. Il sonno materno si fa più leggero e la fase REM, nella quale sogniamo, si allunga. Questo comporta sogni molto vividi e frequenti.

Non è possibile attribuire un significato univoco e oggettivo al sogno, senza poter parlare e indagare il senso e il significato che la mamma in questione attribuirebbe.

Nello specifico posso dire che non mi focalizzerei tanto sull’oggetto “lavatrice” ma sul fatto di far tornare la bambina nella pancia. Ovviamente è un fatto fisicamente impossibile ed è per questo che nel sogno la pancia si trasforma in una comoda lavatrice, con un pratico sportello che si può facilmente aprire per farvi entrare la bambina.

Sognare che la bambina torni nella pancia può essere un bisogno della mamma di ristabilire il legame simbiotico con la bimba, magari divenuto più difficile e distaccato dopo la nascita del fratellino, oppure la nostalgia di quando era piccina: spesso quando nasce il fratellino, tutto in un colpo il primo figlio passa dall’essere percepito “piccolo” all’essere percepito “grande”.

Potrebbe voler significare anche il desiderio della mamma di riuscire a far fronte a tutte le richieste del secondo figlio senza trascurare la prima: quando un bambino si trova nella pancia vede soddisfatti tutti i suoi bisogni. La nascita di un bambino comporta un grande dispendio di energie e spesso le mamme si sentono in colpa verso i fratelli più grandi. Ecco che allora potersela mettere nella pancia le permetterebbe di accudirla, contenerla e proteggerla senza trascurare i bisogni del più piccolo.

Queste sono delle supposizioni che posso fare in assenza di tutti i dati che sarebbe necessario raccogliere insieme alla mamma, riguardanti i dettagli specifici del sogno, le emozioni che questo sogno ha suscitato in lei e il senso che potrebbe avere in relazione agli accadimenti che la stanno interessando in questo momento.

spero di esserle stata utile.

Dott.ssa Giulia Marucchi